Brasile, il mercato del lavoro resta sotto pressione

(Teleborsa) – Il mercato del lavoro in Brasile è ancora sotto pressione a conferma del deterioramento dell’economia del paese.

Nel mese di novembre, il tasso di disoccupazione è salito di 2,5 punti percentuali passando dal 4,8% al 7,5%. Su base mensile, invece, secondo quanto annunciato dall’Instituto Brasileiro de Geografia e Estatística (IBGE) il tasso dei senza lavoro è sceso al 7,5% dal 7,9% di ottobre. Il calo ha sorpreso gli analisti che avevano stimato una crescita fino all’8%.

Ieri l’agenzia di rating Fitch ha declassato il Brasile a “junk”, con outlook negativo, citando la recessione dell’economia carioca, più profonda del previsto.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Brasile, il mercato del lavoro resta sotto pressione