BPPB, via libera da Antitrust ad acquisizione 26 sportelli UBI confluiti in Intesa

(Teleborsa) – Banca Popolare di Puglia e Basilicata (BPPB) ha reso noto che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) le ha dato il via libera per acquisire 26 filiali UBI Banca confluite in Intesa Sanpaolo dopo la fusione dei due istituti.

“A seguito della notifica effettuata dalla BPPB, nonché del parere favorevole rilasciato da IVASS – si legge in una nota AGCM – l’Autorità ha deliberato di non procedere all’avvio dell’istruttoria sull’operazione in questione, in quanto essa non dà luogo a costituzione o rafforzamento di posizione dominante, tale da eliminare o ridurre in modo sostanziale e durevole la concorrenza”.

Secondo BPPB l’operazione porterà, tra le altre cose, al rafforzamento della rete distributiva (con il raggiungimento di una quota di mercato superiore o prossima al 5% nelle province di Chieti, Matera, Isernia e Vibo Valentia), all’incremento delle dimensioni patrimoniali ed operative con un aumento del totale attivo nell’ordine del 20% e all‘incremento della base clienti di 70.000 unità.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BPPB, via libera da Antitrust ad acquisizione 26 sportelli UBI conflui...