BPM, tre liste per il Consiglio di Sorveglianza

(Teleborsa) – Nessun listone unico per il rinnovo del Consiglio di Sorveglianza (CdS) della Banca Popolare di Milano (BPM) ma ben tre liste di candidati depositate entro i termini previsti, in vista dell’assemblea del 30 aprile prossimo.

Per la presidenza corrono Piero Lonardi e Nicola Rossi, con quest’ultimo che potrebbe aggiudicarsi la poltrona in quanto rappresentante della lista dei soci dipendenti e pensionati, che rappresenta la maggioranza degli stakeholder. La terza lista, riconducibile a Raffaele Mincione, socio della banca con il 5,7% attraverso il fondo Athena Capital, ha diritto a due posti in consiglio.
Infine il Cds della banca presenta la candidatura di Carlo Frascarolo su indicazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria.

Il presidente eletto avrà il compito di traghettare la banca nel passaggio verso la forma di Spa e la fusione con il Banco Popolare.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BPM, tre liste per il Consiglio di Sorveglianza