BPER, Vandelli: “Attesi accantonamenti per Covid-19”

(Teleborsa) – L’Ad di BPER, Alessandro Vandelli, nel corso della conferenza stampa per la presentazione dell’accordo con UnipolSai, ha parlato del ruolo della banca nell’OPS di Intesa su UBI, cui concorre con l’acquisto di un ramo di filiali, affermando di essere “convinto della bontà dell’operazione”.

Il manager ha aggiunto che l’operazione “va avanti come da programma” ed ha commentato positivamente la larga adesione dell’assemblea all‘aumento di capitale che – afferma – dovrebbe partire “dopo l’estate”.

Il numero uno della banca ha parlato anche dell’attuale situazione di crisi e della Fase 2, sottolineando che “è fondamentale ripartire”, ma anche “evitare false partenze”.

Vandelli ha confermato che al momento c’è poca certezza sugli sviluppi della situazione ed è piuttosto “difficile fare delle previsioni puntuali” e che una “visione più chiara” si avrà probabilmente tra un paio di mesi. La banca prevede in ogni caso di registrare, a partire dalla prossima trimestrale, nuovi accantonamenti su crediti a causa degli impatti dell’emergenza sull’economia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BPER, Vandelli: “Attesi accantonamenti per Covid-19”