Bper, utile più che raddoppiato nei nove mesi

(Teleborsa) – Bper Banca chiude i primi nove mesi dell’anno con un utile netto di 358,1 milioni, che si confronta con i 149 milioni dello stesso periodo del 2017.

Migliorata anche la solidità patrimoniale con un CET1 ratio fully phased pari al 12%, in forte aumento di circa 40 punti base rispetto a giugno “anche in virtù del limitato impatto del rialzo dei rendimenti di mercato sulla riserva patrimoniale relativa ai titoli in portafoglio”.

Significativa riduzione dello stock lordo di NPE pari a 1,7 miliardi di euro anche grazie alla cartolarizzazione su crediti in sofferenza “4Mori Sardegna” conclusa nel giugno scorso.

Risultato della gestione operativa pari a 651,7 milioni nei nove mesi supportato dall’andamento molto positivo delle commissioni nette e dal risultato della finanza, anche grazie a utili realizzati su titoli di debito in particolare nel corso del primo trimestre dell’anno.

Il costo del credito annualizzato si attesta su un livello contenuto pari a 45 bps.

Bper, utile più che raddoppiato nei nove mesi