BPER, UBI e Banco BPM resistono alle vendite

(Teleborsa) – BPER e UBI e Banco BPM resistono alle vendite diffuse che si abbattono sul principale listino milanese.

A dare linfa ai titoli bancari alcuni rumors di stampa che riportano che diversi banchieri ritengono che sia l’ora di una nuova fase di aggregazioni tra le banche italiane, per affrontare l’aumento dei costi “legati a regole e tecnologia, a fronte di ricavi ridotti dai tassi nulli”.

Secondo quanto scrive Affari&Finanza  “un’aggregazione che crei un terzo grande gruppo, da scegliere tra UBI, Banco BPM e BPER è da molti vista come la più lineare”. 
 

BPER, UBI e Banco BPM resistono alle vendite