BPER, siglato accordo integrativo per cessione 486 filiali Intasa-UBI

(Teleborsa) – Sono 486 filiali, 134 sportelli non operativi e 5.107 persone le risorse che finiranno a BPER Banca a seguito dell’accordo con Intesa Sanpaolo. Con un accordo integrativo annunciato ieri in serata, le due banche hanno definito il perimetro del ramo d’azienda che finirà al gruppo modenese, a seguito della scalata di Intesa Sanpaolo a Ubi Banca.

L’accordo prevede che a BPER Banca vadano 486 filiali dotate di autonomia contabile e radicamento dei rapporti giuridici con la clientela (7 in più rispetto a quanto precedentemente stabilito) e 134 cosiddetti punti operativi funzionali al presidio commerciale della clientela delle filiali, privi di autonomia contabile. Queste filiali e sportelli sono localizzati quasi tutti nel Nord Italia, la maggioranza in Lombardia.

Saranno invece 5.107 le persone coinvolte, numero che include la quota di risorse interessate dal piano di uscite volontarie contenuto nell’accordo sindacale sottoscritto da Intesa Sanpaolo e sindacati il 29 settembre. Il personale coinvolto è prevalentemente quello delle filiali e dei servizi private e corporate.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BPER, siglato accordo integrativo per cessione 486 filiali Intasa-UBI