BPER in coda al FTSE MIB

(Teleborsa) – Retrocede molto BPER, che esibisce una variazione percentuale negativa del 5,89% nonostante i conti dei primi sei mesi del 2018, annunciati dalla banca, la vigilia.

Il periodo si è chiuso con un utile netto pari a 322 milioni che si confronta con i 119,2 milioni nel primo semestre 2017. Confermata l’elevata solidità patrimoniale del Gruppo con un CET1 ratio Phased In al 14,72% ampiamente superiore al requisito SREP 2018 fissato dalla BCE all’8,125%. 

La tendenza ad una settimana dell’istituto di credito emiliano è più fiacca rispetto all’andamento del FTSE MIB. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Lo scenario di breve periodo di BPER evidenzia un declino dei corsi verso area 4,26 Euro con prima area di resistenza vista a 4,499. Le attese sono per un ampliamento della fase negativa verso il supporto visto a 4,172.

BPER in coda al FTSE MIB