BPER fa il pieno di utili nel 2015. Proposto dividendo di 10 cent

(Teleborsa) – 2015 estremamente soddisfacente per la Banca Popolare dell’Emilia Romagna (BPER), che ha chiuso il periodo con un utile netto complessivo pari a 219,2 milioni dai 29,8 milioni del 2014. Tale risultato è associato ad un approccio di ulteriore prudenza nelle politiche di accantonamento con un significativo incremento del coverage ratio passato al 44,2% dal 40,7% di fine 2014. Il risultato conseguito è in forte crescita rispetto al 2014 anche al netto delle poste non ricorrenti.

Procede l’attività di efficientamento dei costi confermata dal calo degli oneri del personale e delle spese amministrative (su base omogenea rispetto al 2014 rispettivamente -1,4% e -0,9%).

Alessandro Vandelli, Amministratore delegato di BPER, al termine del Consiglio di Amministrazione commenta: “Sono estremamente soddisfatto del risultato conseguito nel corso di quest’anno che vede l’utile raggiungere i 220 milioni di Euro, ancorché influenzato da rilevanti proventi ed oneri straordinari; tale utile registra un forte incremento rispetto allo scorso anno anche se considerato al netto delle voci non ricorrenti. Alla luce di questo positivo risultato economico, dell’ottima solidità patrimoniale e della fiducia nelle prospettive di crescita del Gruppo, il Consiglio ha altresì approvato la proposta di distribuzione di un dividendo di 10 centesimi di Euro per azione con l’intento di confermare ai propri Soci ed Azionisti il ritorno ad un’adeguata e crescente remunerazione del capitale”.

BPER fa il pieno di utili nel 2015. Proposto dividendo di 10 cent
BPER fa il pieno di utili nel 2015. Proposto dividendo di 10 cent