BPER, depositata fusione per incorporazione di Nuova Carife

(Teleborsa) – A seguito dell’autorizzazione rilasciata dalle Autorità di Vigilanza competenti, è stato depositato ed iscritto in data 18 settembre 2017 presso il Registro delle Imprese di Modena, il Progetto di Fusione per incorporazione in BPER Banca di Nuova Cassa di Risparmio di Ferrara. Nuova Carife è stata l’ultima delle 4 “good bank” salvate dallo stato a essere acquistata dopo che UBI Banca  ne aveva già rilevate tre

La fusione sarà sottoposta all’approvazione del Consiglio di Amministrazione di Nuova Carife dopo che ha già ottenuto il via libera del CdA di BPER.

I soci di BPER Banca che rappresentano almeno il cinque per cento del capitale sociale possono richiedere che la fusione sia approvata da parte dell’Incorporante con deliberazione dell’Assemblea dei soci. Il capitale sociale di BPER Banca, interamente sottoscritto e versato, è pari ad Euro 1.443.925.305 ed è rappresentato da 481.308.435 azioni prive del valore nominale.

A Piazza Affari, il titolo di BPER banca mostra un rialzo dell’1,61%.

BPER, depositata fusione per incorporazione di Nuova Carife