BP vola in borsa per aver raggiunto target di debito netto prima del previsto

(Teleborsa) – Ottima la performance di Bp Plc, che si attesta a 299,6 sulla Borsa di Londra, con un aumento del 3,37%. Il titolo ha preso il volo dopo che la major del petrolio ha detto che si aspetta di raggiungere il target di debito netto di 35 miliardi di dollari nel primo trimestre del 2021. La società aveva in precedenza segnalato che si aspettava di raggiungere l’obiettivo nell’ultimo trimestre 2021 o nel primo del 2022.

“Questo è il risultato di una contabilizzazione anticipata di proventi da cessione combinata con una performance aziendale molto forte durante il primo trimestre – ha detto il CEO Bernard Looney – Non vediamo l’ora di aggiornare il mercato sui risultati del primo trimestre, comprese ulteriori informazioni sui riacquisti di azioni proprie”.

BP ha reso noto che ora prevede che i proventi da cessione nel 2021 saranno nella parte alta della fascia di 4-6 miliardi di dollari annunciata in precedenza e che l’obiettivo 25 miliardi di dollari di proventi da cessione tra la seconda metà del 2020 e il 2025 è ora sostenuto da transazioni concordate o completate per circa 14,7 miliardi con circa 10 miliardi di proventi ricevuti.

A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all’insegna del toro con resistenza vista a quota 302,5 e successiva a 310. Supporto a 295.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

BP vola in borsa per aver raggiunto target di debito netto prima del p...