Bosch, da giugno attivo nuovo impianto per chip destinati a veicoli elettrici

(Teleborsa) – Bosch, multinazionale tedesca leader nella componentistica per auto, ha annunciato che a giugno aprirà un nuovo stabilimento a Dresda per la produzione di chip destinati al settore automotive, in particolare ai veicoli elettrici. La fabbrica, su cui la società ha investito 1 miliardo di euro e che ha anche ricevuto fondi statali, darà lavoro a 700 persone.

“I chip, per le soluzioni di mobilità del futuro e una maggiore sicurezza sulle nostre strade, saranno presto prodotti a Dresda – ha affermato Harald Kroege, membro del CdA della società – Abbiamo in programma di aprire la nostra fabbrica di chip del futuro prima della fine dell’anno”.

In particolare, l’impianto produrrà chip-sensori da installare su veicoli elettrici e ibridi, i quali aiuteranno ad aumentare l’autonomia delle auto. La fabbrica non si occuperà di produrre il tipo di chip-semiconduttori di cui le case automobilistiche di tutto il mondo hanno sofferto la carenza a fine 2020 e inizio 2021.

(Foto: 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bosch, da giugno attivo nuovo impianto per chip destinati a veicoli el...