Borse UE in rialzo, poco mossa Piazza Affari

(Teleborsa) – Riflessiva la borsa di Milano, che non si allinea all’andamento rialzista delle altre borse di Eurolandia nonostante la buona partenza. I mercati europei continuano a reagire positivamente agli attacchi terroristici di ieri a Bruxelles, mostrando di non voler cedere al terrore. 

Priva di dati macroeconomici rilevanti l’agenda odierna.

Seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,40%. Giornata negativa per l’oro, che scambia a 1.233,5 dollari l’oncia, con un calo dello 0,83%. Vendite diffuse sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si porta a 41,09 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a 104 punti base, con il rendimento del BTP decennale all’1,26%.

Tra le principali Borse europee, ben comprata Francoforte, che segna un forte rialzo dell’1,22%, timidamente positiva Londra, che mostra un progresso dello 0,21%, sostanzialmente tonica Parigi, che registra una plusvalenza dello 0,54%.

A Milano, il FTSE MIB è stabile e si posiziona su 18.723 punti.

Tra i best performers di Milano, si distinguono STMicroelectronics (+4,29%), Poste Italiane (+4,05%) dopo aver raddoppiato l’utile nel 2015, Luxottica (+2,35%) e Salvatore Ferragamo (+2,27%).
Offerta Mediaset, che prosegue le contrattazioni a -2,59% dopo i conti ma soprattutto dopo la smentita della cessione di Premium a Vivendi.
Spicca la prestazione negativa di Telecom Italia, che scende dell’1,72% mentre prosegue la corsa alla successione di Patuano.

Riflettori puntati su Banco Popolare e BPM, sospese in attesa di nota: oggi le riunioni dei consigli per la fusione.

Borse UE in rialzo, poco mossa Piazza Affari