Borse positive orfane di Francoforte. Debole Milano con stacco cedole

(Teleborsa) – Tutti segni più per i listini europei, ad eccezione di Piazza Affari su cui pesano anche i tanti dividendi sul FTSE MIB. Bilancio decisamente positivo a Wall Street, con l’S&P-500 che vanta un progresso dell’1,08%.

Sul mercato valutario, lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,26%. Nessuna variazione significativa per l’oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.882,3 dollari l’oncia. Pioggia di acquisti sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno del 2,78%.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota +110 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,96%.

Tra i listini europei composta Londra, che cresce di un modesto +0,48%, e performance modesta per Parigi, che mostra un moderato rialzo dello 0,35%. Prevale la cautela a Piazza Affari, con il FTSE MIB che continua la seduta con un leggero calo dello 0,34%; sulla stessa linea, depressa il FTSE Italia All-Share, che scambia sotto i livelli della vigilia a 27.258 punti.
Tra i best performers di Milano, in evidenza BPER (+4,29%), Amplifon (+2,50%), Poste Italiane (+1,74%) e Banco BPM (+1,65%).

In coda al listino principale ci sono Italgas (-4,59%), Generali (-4,30%), Unipol (-3,25%) e A2A (-2,58%), interessate dallo stacco dei dividendi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse positive orfane di Francoforte. Debole Milano con stacco cedole