Borse in profondo rosso a metà giornata

(Teleborsa) – Proseguono negative le Borse europee, senza Milano che oggi osserva la festività dell’Immacolata. La prudenza resta il tema dominante di questa seduta festiva in attesa dell’avvio di Wall Street che si prevede pessimo, stando all’andamento dei Future USA.

Sulla scia del malumore delle borse asiatiche, i mercati europei hanno girato subito al ribasso, concentrati sulla questione del crollo della lira turca, che ripropone rischi di contagio, specie in Unione Europea, innescando una corsa verso i cosiddetti beni rifugio (safe heaven), in particolare il biglietto verde che ha raggiunto nuovi massimi da 13 mesi.

Al momento il  cambio Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,20%. Prevale la cautela sull’oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,54%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) in calo (-0,94%) si attesta su 66,41 dollari per barile.

Tra i listini europei sotto pressione Francoforte, con un forte ribasso dello 0,91%, soffre Londra, che evidenzia una perdita dell’1,10%, e preda dei venditori Parigi, con un decremento dell’1,11%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse in profondo rosso a metà giornata