Borse europee toniche. Brilla il lusso a Milano

(Teleborsa) – Bilancio positivo per i mercati finanziari del Vecchio Continente. Gli acquisti diffusi interessano anche il FTSE MIB, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia. In attesa del consiglio direttivo della BCE di domani, gli investitori hanno scelto di muoversi con cautela anche sul riacutizzarsi della pandemia in varie aree del mondo.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,204. L’Oro continua la sessione in rialzo e avanza a quota 1.794,4 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) perde l’1,07% e continua a trattare a 62,44 dollari per barile.

Torna a scendere lo spread, attestandosi a +101 punti base, con un calo di 2 punti base,mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,75%.

Tra i mercati del Vecchio Continente performance modesta per Francoforte, che mostra un moderato rialzo dello 0,44%, resistente Londra, che segna un piccolo aumento dello 0,52%, e ben comprata Parigi, che segna un forte rialzo dello 0,74%. Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,30%; sulla stessa linea, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 26.436 punti.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Moncler (+4,26%), Recordati (+2,57%), Ferrari (+2,43%) e Inwit (+2,43%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su BPER, che prosegue le contrattazioni a -2,22%.

Unipol scende dell’1,26%.

Calo deciso per Buzzi Unicem, che segna un -1,25%.

Sotto pressione Banca Mediolanum, con un forte ribasso dell’1,20%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Rai Way (+5,68%), Brunello Cucinelli (+4,43%), Tod’s (+4,33%) e Credito Valtellinese (+4,01%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Juventus, che prosegue le contrattazioni a -13,70%.

Soffre ENAV, che evidenzia una perdita del 2,38%.

Preda dei venditori Astaldi, con un decremento dell’1,78%.

Si concentrano le vendite su Anima Holding, che soffre un calo dell’1,55%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee toniche. Brilla il lusso a Milano