Borse europee sulla parità con Milano

(Teleborsa) – Piazza Affari non si sposta dalla parità, in linea con i principali mercati di Eurolandia, dopo la partenza tentennante di Wall Street. Ad impensierire i mercati tornano i contagi di Covid-19, a dispetto di una serie di dati macro positivi usciti nel corso della giornata.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,125. Lo Spread migliora, toccando i +170 punti base, con un calo di 5 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari all’1,27%.

Tra gli indici di Eurolandia sostanzialmente invariata Francoforte, che riporta un moderato -0,07%, resistente Londra, che segna un piccolo aumento dello 0,23%, resta vicina alla parità Parigi (+0,15%). A Milano, il FTSE MIB è sostanzialmente stabile e si posiziona su 19.356 punti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, brilla Nexi, con un forte incremento (+3,77%).

Denaro su Saipem, che registra un rialzo dell’1,62%.

Bilancio decisamente positivo per Mediobanca, che vanta un progresso dell’1,28%.

Buona performance per Recordati, che cresce dell’1,21%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Banco BPM, che prosegue le contrattazioni a -1,77%.

Spicca la prestazione negativa di Atlantia, che scende dell’1,64%.

Banca Generali scende dell’1,58%.

Calo deciso per Pirelli, che segna un -1,54%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee sulla parità con Milano