Borse europee sui minimi. Piazza Affari contiene le perdite con i petroliferi

(Teleborsa) – Giornata negativa per Piazza Affari e le altre principali Borse europee, che continuano a scontare l’incertezza evidenziata dai mercati asiatici, in vista di una futura stretta da parte della Fed. 

Seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,96%. Piccolo passo in avanti dello spread, che raggiunge quota 110 punti base, mostrando un aumento di 1 punto base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,81%.

Dal fronte macro, i buoni dati sull’export tedesco e sul recupero del sentiment degli operatori di borsa europei, sono stati annullati dal taglio delle stime OCSE sulla crescita globale. 

Tra le principali Borse europee, si muove sotto la parità Francoforte, evidenziando un decremento dello 0,37%, stabile Londra, che passa di mano sulla parità, e contrazione moderata per Parigi, che soffre un calo dello 0,54%. A Milano, si muove sotto la parità il FTSE MIB, che scende a 22.440 punti, con uno scarto percentuale dello 0,40%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo i petroliferi, che sfruttano il recupero del greggio : Tenaris sale del 4,03%, Saipem del 3,53% ed ENI dell’1,21%. Brillante anche Saras (+4,37%) sull’effetto conti.

Le più forti vendite si confermano su Atlantia, che lascia sul terreno il 3,10%, dopo aver annunciato uno stop alla cessione del 30% di Aeroporti di Roma. 

Giù anche Anima Holding, che mostra una caduta del 2,51%, ed Enel, che registra un importante calo del 2,00%.

Calo deciso per YOOX NET-A-PORTER, che segna un -1,98%.

Borse europee sui minimi. Piazza Affari contiene le perdite con i petroliferi
Borse europee sui minimi. Piazza Affari contiene le perdite con i ...