Borse europee sui livelli precedenti

(Teleborsa) – Seduta prudente per le principali borse del Vecchio Continente. La cautela regna anche sulla piazza di Milano che si posiziona sulla linea di parità.

Sul mercato valutario, lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,40%. Prevale la cautela sull’oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,39%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) mostra un guadagno frazionale dello 0,65%.

Lo Spread peggiora, toccando i +103 punti base, con un aumento di 2 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,77%.

Tra i listini europei piccola perdita per Francoforte, che scambia con un -0,27%, senza spunti Londra, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi, e ferma Parigi, che segna un quasi nulla di fatto. Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 24.386 punti; sulla stessa linea, incolore il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 26.675 punti, sui livelli della vigilia.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Poste Italiane (+2,26%), STMicroelectronics (+1,55%), Prysmian (+1,46%) e Pirelli (+0,79%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Moncler, che prosegue le contrattazioni a -4,04%.

Vendite su Saipem, che registra un ribasso dell’1,43%.

Seduta negativa per Terna, che mostra una perdita dell’1,37%.

Sotto pressione Inwit, che accusa un calo dell’1,03%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Tod’s (+11,39%), Cattolica Assicurazioni (+2,91%), Banca Popolare di Sondrio (+2,35%) e Rai Way (+1,71%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su La Doria, che ottiene -3,79%.

Lettera su Juventus, che registra un importante calo del 2,57%.

Affonda Datalogic, con un ribasso del 2,36%.

Crolla B.F, con una flessione del 2,34%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee sui livelli precedenti