Borse europee ripiegano: svanisce effetto Fed. Tiene meglio Milano con FCA

(Teleborsa) – Dopo un esordio migliore si sgonfiano i mercati europei e Piazza Affari, girando in territorio negativo, dopo che la Fed ha annunciato ieri un nuovo taglio dei tassi, che sembrerebbe essere l’ultimo.

Giornata ricca di spunti sul fronte macro con i dati del PIL e dell’inflazione in Italia ed Eurozona. L’attenzione del mercato è puntata su FCA e Peugeot, dopo il via libera alle nozze.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,117. Retrocede di poco lo Spread, che raggiunge quota +134 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,93%.

Tra i listini europei tentenna Francoforte, con un modesto ribasso dello 0,61%, Londra scende dell’1,03%, giornata fiacca per Parigi, che segna un calo dello 0,60%. Più stabile Piazza Affari, con il FTSE MIB che si ferma a 22.632 punti.

Buona la performance a Milano del comparto automotive (+3,61%), grazie al balzo di Fiat Chrysler, che mostra un forte incremento dell’8,81% dopo il via libera alle nozze con Peugeot (-11% a Parigi). Svetta anche la controllante Exor che segna un importante progresso del 5,60%.

Tonica Campari che evidenzia un bel vantaggio dell’1,29%.

Piccoli passi in avanti per Recordati, che segna un incremento marginale dell’1,00%.

Le più forti vendite su Tenaris, che prosegue le contrattazioni a -3,05% dopo risultati in calo.

Sotto pressione Fineco, che arretra del 2,05%.

Calo deciso per Unicredit, che segna un -1,93%.

(Foto: © Simona Flamigni | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee ripiegano: svanisce effetto Fed. Tiene meglio Milano con...