Borse europee rialzano la testa insieme a Piazza Affari

(Teleborsa) – Si riducono le perdite di metà giornata nel Vecchio Continente. Gli acquisti diffusi interessano anche Piazza Affari, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia.

La cautela di metà mattina lascia spazio a più ottimismo , con l’attenzione degli investitori rivolta alla riunione chiave dei produttori di petrolio, questo fine settimana, a Doha, che discuteranno sulla possibilità di un congelamento della produzione di greggio.  

L’Agenzia internazionale dell’energia ha detto che qualsiasi accordo per congelare l’output non cambierà il mercato petrolifero, che nel frattempo ha già iniziato a riequilibrarsi, in ogni caso. 
Intanto la BOE ha deciso di lasciare i tassi invariati confermando gli stimoli all’economia.

Sostanzialmente stabile l’Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,128. Sessione debole per l’oro, che scambia con un calo dello 0,53%. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dello 0,77%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a 118 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,35%.

Tra i listini europei, piccoli passi in avanti per Francoforte, che segna un incremento marginale dello 0,59%, resta vicino alla parità Londra (+0,13%), e giornata moderatamente positiva per Parigi, che sale di un frazionale +0,41%.  Rialza la testa anche  Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 18.255 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,42%, portandosi a 19.929 punti. Leggermente positivo il FTSE Italia Mid Cap (+0,39%); pressoché invariato il FTSE Italia Star (-0,01%).

Borse europee rialzano la testa insieme a Piazza Affari