Borse Europee restano al palo. Milano sui livelli della vigilia

(Teleborsa) – Piazza Affari si muove sulla parità mentre fanno peggio le altre borse europee, che scontano lo stop temporaneo al vaccino annunciato da J&J ed il deterioramento del sentiment delle imprese europee segnalato dallo Zew.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,179. Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +121 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,66%.

Tra i listini europei poco mosso Francoforte, che mostra un -0,2%, tentenna Londra, con un modesto ribasso dello 0,34%, e giornata fiacca per Parigi, che segna un calo dello 0,24%. Stabile il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 19.698 punti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, tonica Telecom Italia con un vantaggio dell’1,65%.

In luce CNH Industrial, con un ampio progresso dell’1,55%.

Andamento positivo per Atlantia, che avanza di un discreto +1,17%.

Ben comprata Buzzi Unicem, che segna un forte rialzo dell’1,15%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su BPER, che continua la seduta con -3,46%.

Lettera su Banco BPM, che registra un importante calo del 2,18%.

Calo deciso per Saipem, che segna un -1,98%.

Sotto pressione Leonardo, con un forte ribasso dell’1,78%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Tinexta (+13,10%), che ha annunciato la creazione del polo della cybersecurity.

Bene anche ASTM (+1,55%), De’ Longhi (+0,85%) e Cattolica Assicurazioni (+0,78%).

Fra i peggiori Autogrill, che continua la seduta con -9,69%.

Affonda Banca MPS, con un ribasso del 5,15%.

Crolla Mutuionline, con una flessione del 3,36%.

Vendite a piene mani su Biesse, che soffre un decremento del 3,14%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse Europee restano al palo. Milano sui livelli della vigilia