Borse europee prudenti

(Teleborsa) – Le principali borse europee tagliano il traguardo di metà seduta con la prudenza che le ha caratterizzate in avvio. Dopo il voto catalano gli investitori stanno ancora cercando di capirne gli effetti. Intanto la piazza di Madrid è la peggiore e viaggia in territorio negativo in controntrend agli altri listini del Vecchio Continente. 
 
Seduta in frazionale ribasso per l’Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,59%. Prevale la cautela sull’oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,46%. Forte riduzione del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (-1,68%), che ha toccato 50,8 dollari per barile.

Balza in alto lo spread, posizionandosi 169 punti base, con un incremento di 5 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,15%.

Tra gli indici di Eurolandia composta Francoforte, che cresce di un modesto +0,27%. Performance modesta per Londra, che mostra un +0,55%. Resta vicino alla parità Parigi (+0,12%). Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 22.755 punti. 

In luce sul listino milanese i comparti Chimico (+10,16%), Tecnologico (+1,93%) e Sanitario (+0,96%). In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti Telecomunicazioni (-0,85%) e Costruzioni (-0,49%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, brilla UBI Banca, con un forte incremento (+3,65%) promossa da Societe Generale. 

Ottima performance per STMicroelectronics, che registra un progresso del 2,20%.

Exploit di Ferragamo, che mostra un rialzo del 2,06%.

Andamento positivo per Prysmian, che avanza di un discreto +1,71%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Saipem, che continua la seduta con -0,99%. 

Fiacca Mediaset, che mostra un piccolo decremento dello 0,55%.

Borse europee prudenti
Borse europee prudenti