Borse europee prudenti, Piazza Affari inclusa

(Teleborsa) – Nulla di fatto per le principali Borse del Vecchio Continente, che continuano gli scambi sulla parità.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,207. Lieve aumento per l’oro, che mostra un rialzo dello 0,55%. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,44%.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +95 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,59%.

Nello scenario borsistico europeo sostanzialmente invariato Francoforte, che riporta un moderato +0,17%, sostanzialmente debole Londra, che registra una flessione dello 0,25%, e resta vicino alla parità Parigi (-0,16%). Si muove in frazionale ribasso Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre lo 0,20%; sulla stessa linea, si posiziona sotto la parità il FTSE Italia All-Share, che retrocede a 25.202 punti.


In buona evidenza a Milano il comparto tecnologia, con un +0,55% sul precedente.

Nella parte bassa della classifica del listino azionario italiano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti immobiliare (-1,59%), viaggi e intrattenimento (-1,52%) e alimentare (-1,42%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in evidenza Saipem, che mostra un forte incremento del 3,16%.

Ben impostata Tenaris, che mostra un incremento dell’1,47%.

Si muove in modesto rialzo Banca Mediolanum, evidenziando un incremento dello 0,87%.

Bilancio positivo per STMicroelectronics, che vanta un progresso dello 0,81%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Campari, che ottiene -1,58%.

Si concentrano le vendite su Inwit, che soffre un calo dell’1,57%.

Vendite su DiaSorin, che registra un ribasso dell’1,04%.

Si muove sotto la parità Enel, evidenziando un decremento dello 0,87%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Piaggio (+4,32%), Mediaset (+1,78%), Webuild (+1,47%) e Cattolica Assicurazioni (+1,45%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Rai Way, che ottiene -5,78%.

Vendite a piene mani su Sesa, che soffre un decremento del 3,49%.

Pessima performance per Maire Tecnimont, che registra un ribasso del 3,02%.

Sessione nera per Italmobiliare, che lascia sul tappeto una perdita del 2,51%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee prudenti, Piazza Affari inclusa