Borse europee prudenti. Piazza Affari corre sola

(Teleborsa) – Finale prudente per le principali borse europee dopo la testimonianza del Presidente Fed, Jerome Powell, che ha rafforzato le attese per un taglio dei tassi da parte della banca centrale americana, in occasione del prossimo meeting a fine luglio. Il banchiere ha spiegato che l’istituto centrale è pronto a “intervenire in modo appropriato” per sostenere l’espansione dell’economia statunitense.

L’Euro / Dollaro USA mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,43%. L’Oro, in aumento (+0,82%), raggiunge 1.408,8 dollari l’oncia. Forte rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mette a segno un guadagno del 2,80%.

Lo Spread migliora, toccando i +203 punti base, con un calo di 7 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari all’1,72%.

Tra le principali Borse europee piccola perdita per Francoforte, che scambia con un -0,51%. Piatta Londra, che tiene la parità. e Senza spunti Parigi, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Piazza Affari termina la sessione in rialzo, con il FTSE MIB che avanza a 22.045 punti.

Alla chiusura di Milano risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,06 miliardi di euro, con un incremento del 16,13%, rispetto ai precedenti 1,77 miliardi di euro; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,58 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,56 miliardi, mentre i contratti si sono attestati a 240.334, rispetto ai precedenti 216.148.

Su 217 titoli scambiati sulla borsa di Milano, 71 azioni hanno chiuso in territorio negativo, mentre 129 azioni hanno portato a casa un rialzo. Invariate le altre 17 azioni del listino milanese.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti materie prime (+1,51%), viaggi e intrattenimento (+1,36%) e tecnologia (+1,29%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Saipem (+3,40%), Unipol (+2,05%), Fineco (+2,03%) e Nexi (+1,84%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Azimut, che ha chiuso a -0,68%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, dovalue (+6,26%), Banca MPS (+5,44%), Inwit (+3,18%) e Saras (+2,99%). Giù, invece, Maire Tecnimont, che ha chiuso a -2,26%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee prudenti. Piazza Affari corre sola