Borse europee prudenti. Milano tiene la posizione

(Teleborsa) – Seduta senza grandi scossoni per Piazza Affari, mentre si muovono in calo le principali Borse europee, sulla scia di Wall Street e nel giorno delle “quattro streghe” in cui scadono contemporaneamente future e opzioni su indici e su azioni.

Sul mercato valutario, lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,223. L’Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.883,4 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento (+1,39%), raggiunge 49,03 dollari per barile.

Lo Spread peggiora, toccando i +111 punti base, con un aumento di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,53%.

Tra i mercati del Vecchio Continente tentenna Francoforte, con un modesto ribasso dello 0,27%, giornata fiacca per Londra, che segna un calo dello 0,33%. Piccola perdita per Parigi, che scambia con un -0,39%. A Milano, il FTSE MIB è sostanzialmente stabile e si posiziona su 21.976 punti, mentre, al contrario, si posiziona sotto la parità il FTSE Italia All-Share, che retrocede a 23.902 punti.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori sanitario (+1,41%), costruzioni (+0,84%) e tecnologia (+0,72%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti viaggi e intrattenimento (-1,68%), materie prime (-1,42%) e immobiliare (-1,25%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo CNH Industrial (+3,85%), DiaSorin (+2,15%), Amplifon (+1,49%) e STMicroelectronics (+1,21%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Pirelli, che continua la seduta con -6,19%.

Calo deciso per Atlantia, che segna un -2,3%.

Sessione nera per Fineco, che lascia sul tappeto una perdita del 2,14%.

Sotto pressione Italgas, con un forte ribasso dell’1,75%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Tamburi (+4,02%), Rai Way (+3,24%), Sesa (+2,98%) e FILA (+2,87%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Enav, che continua la seduta con -4,10%.

In caduta libera B.F, che affonda del 2,83%.

Pesante Autogrill, che segna una discesa di ben -2,78 punti percentuali.

Seduta drammatica per Cattolica Assicurazioni, che crolla del 2,72%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee prudenti. Milano tiene la posizione