Borse europee prudenti. Focus su Fed e commercio globale

(Teleborsa) – Tutti negativi gli indici di Piazza Affari e degli altri principali listini europei. Sul sentiment degli investitori prevale la cautela con il focus che continua ad essere su temi come il commercio globale, la Brexit e la riunione della Federal Reserve, domani.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,108. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.493,7 dollari l’oncia. Vendite diffuse sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 55,3 dollari per barile.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +134 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,99%. Sul fronte emissioni, il Tesoro oggi sarà impegnato nell’asta di Bot a sei mesi.

Tra gli indici di Eurolandia Francoforte, si adagia poco sotto i livelli della vigilia. Fiacca Londra, mostra un decremento dello 0,35%. Senza spunti anche Parigi, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Si muove in frazionale ribasso Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre lo 0,31%.

In luce sul listino milanese il comparto alimentare, con un +0,81% sul precedente.

Tra i più negativi della lista del listino azionario italiano, troviamo i comparti beni per la casa (-1,35%), petrolio (-0,89%) e beni industriali (-0,65%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza A2A (+1,28%) e Campari (+0,86%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Ferragamo, che continua la seduta con -2,17%.

Vendite su Moncler, che registra un ribasso dell’1,49%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Italmobiliare (+2,55%), Carel Industries (+2,34%), Mutuionline (+1,03%) e Salini Impregilo (+0,87%).

Giù, invece, De’ Longhi, che prosegue le contrattazioni a -3,28%. Cede terreno anche Datalogic, -2,83%.

Sensibili perdite per Falck Renewables, in calo del 2,34%.

Seduta negativa per Danieli, che mostra una perdita dell’1,88%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee prudenti. Focus su Fed e commercio globale