Borse europee prudenti. A Milano bene banche e petroliferi

(Teleborsa) – Piazza Affari non si sposta dai valori della vigilia, in linea con i principali mercati di Eurolandia, dopo l’exploit della vigilia, prima seduta di maggio.

Sul mercato valutario, lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,202. Sessione debole per l’oro, che scambia con un calo dello 0,22%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento (+0,87%), raggiunge 65,05 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a +104 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,84%.

Tra i listini europei si muove sotto la parità Francoforte, evidenziando un decremento dello 0,52%, si muove in modesto rialzo Londra, evidenziando un incremento dello 0,54%, e bilancio positivo per Parigi, che vanta un progresso dello 0,22%. Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 24.446 punti; sulla stessa linea, resta piatto il FTSE Italia All-Share, con le quotazioni che si posizionano a 26.769 punti.


Tra i best performers di Milano, in evidenza Leonardo (+2,59%), Tenaris (+2,10%), Saipem (+2,09%) e ENI (+1,41%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nexi, che prosegue le contrattazioni a -1,03%.

Seduta negativa per Ferrari, che mostra una perdita dell’1,01%.

Contrazione moderata per Poste Italiane, che soffre un calo dell’1,00%.

Sottotono STMicroelectronics che mostra una limatura dello 0,93%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Banca MPS (+4,88%), De’ Longhi (+3,40%), Mediaset (+3,35%) e Saras (+2,17%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su SOL, che continua la seduta con -1,44%.

Sotto pressione Sanlorenzo, che accusa un calo dell’1,30%.

Deludente Falck Renewables, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Biesse, che mostra un piccolo decremento dello 0,73%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee prudenti. A Milano bene banche e petroliferi