Borse europee positive orfane di Londra

(Teleborsa) – Continuano a muoversi in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia in una seduta caratterizzata da scambi ridotti nell’ultima settimana dell’anno e dopo la firma da parte di Donald Trump del maxi pacchetto di stimoli all’economia da 900 miliardi di dollari, a sostegno di famiglie e piccole imprese colpite dalla pandemia.

Sul mercato valutario, seduta in lieve rialzo per l’Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,224. L’Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,23%. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dello 0,81%.

Si riduce di poco lo spread, che si porta a +109 punti base, con un lieve calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,54%.

Tra i mercati del Vecchio Continente denaro su Francoforte, che registra un rialzo dell’1,40%. Chiusa Londra per festività. Bilancio decisamente positivo per Parigi, che vanta un progresso dello 0,94%. Piazza Affari continua la sessione in rialzo, con il FTSE MIB che avanza a 22.325 punti; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share continua la giornata in aumento dello 0,86%.

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori bancario (+1,63%), alimentare (+1,37%) e costruzioni (+1,35%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Pirelli (+3,00%), BPER (+2,30%), Saipem (+2,13%) e Intesa Sanpaolo (+2,09%).

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, La Doria (+4,02%), Technogym (+3,11%), Fincantieri (+2,91%) e Enav (+2,72%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su MARR, che continua la seduta con -1,72%.

Sostanzialmente debole Cerved Group, che registra una flessione dello 0,79%.

Si muove sotto la parità Italmobiliare, evidenziando un decremento dello 0,68%.

Contrazione moderata per B.F, che soffre un calo dello 0,57%.

(Foto: © Federico Rostagno | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee positive orfane di Londra