Borse europee positive in chiusura

(Teleborsa) – Finale con il segno più per le principali borse europee, mentre la borsa di New York continua a guadagnare terreno, con l’S&P-500 che avanza dell’1,09%.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,229. Prevale la cautela sull’oro, che registra un leggero calo dello 0,26%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) archivia la giornata con guadagno frazionale dello 0,70%.

In discesa lo spread, che retrocede a quota 130 punti base, con un decremento di 5 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dell’1,79%.

Tra gli indici di Eurolandia in luce Francoforte, con un ampio progresso dell’1,31%, piatta Londra, che tiene la parità, andamento positivo per Parigi, che avanza di un discreto +0,72%.

Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB che termina a 22.411 punti (+0,36%), proseguendo la serie positiva iniziata martedì scorso.

Alla chiusura della Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna risulta essere stato pari a 2,32 miliardi di euro, in deciso ribasso (-15,71%), rispetto alla seduta precedente che aveva visto la negoziazione di 2,75 miliardi di euro; mentre i contratti si sono attestati a 247.968, rispetto ai precedenti 309.026 ed i volumi scambiati sono passati da 1,15 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 1,02 miliardi.

Tra i 227 titoli scambiati, i titoli positivi sono stati 128, mentre 84 hanno terminato in calo. Sostanzialmente stabili le restanti 15 azioni.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti Materie prime (+2,03%), Sanitario (+1,92%) e Media (+1,70%). Nel listino, le peggiori performance sono state quelle dei settori Chimico (-1,42%), Immobiliare (-1,33%) e Alimentare (-0,57%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Recordati (+3,88%), Mediaset (+3,18%), Pirelli & C (+2,33%) e Tenaris (+1,97%). Frazionale la risalita di TIM +0,52%: è stato convocato per il 9 Aprile un nuovo CdA. Le peggiori performance, invece, si sono registrate su UBI Banca, che ha chiuso con un -1,04%. Tentenna Campari, con un modesto ribasso dello 0,81%. Giornata fiacca per Banco BPM, che segna un calo dello 0,72%. Piccola perdita per Atlantia, che scambia con un -0,55%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Technogym (+8,91%) dopo i conti, Italmobiliare (+5,30%), Interpump (+4,89%) e Credito Valtellinese (+3,97%). Le peggiori performance, invece, si sono registrate su IGD, che ha chiuso con un -4,89%. Lettera su Mutuionline, che registra un importante calo del 4,17%. Affonda SOL, con un ribasso del 3,00%. Crolla Fincantieri, con una flessione del 2,14%.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee positive in chiusura