Borse europee negative. Piazza Affari stabile

(Teleborsa) – Partenza con il segno meno per le principali borse europee, mentre la borsa di Milano riesce a schivare le vendite ed a scambiare sulla linea di parità.

Gli investitori attendono con ansia il discorso del primo ministro inglese Theresa May sulla Brexit. 

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti, i mercati sono in attesa dei Prezzi al Consumo del Regno Unito ma soprattutto dell’Indice ZEW della Germania (il precedente era 13,8 punti), previsto stamattina dopo le 11:00 che, in base alle analisi degli esperti del settore, è previsto pari a 18,8 punti.

Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,61%. L’oro mostra un rialzo dello 0,65%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) registra un guadagno frazionale dello 0,25%.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 157 punti base.

Nello scenario borsistico europeo discesa modesta per Francoforte, che cede un piccolo -0,4%, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,33%, tentenna Parigi, con un modesto ribasso dello 0,51%.

Sosta sulla parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 19.226 punti.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, svetta Banco BPM che segna un importante progresso del 2,44%. Ben impostata Fiat, che mostra un incremento dell’1,19% dopo i dati positivi sulle immatricolazioni in Europa nel 2016. Tonica A2A che evidenzia un bel vantaggio dell’1,17%. In luce UBI Banca, con un ampio progresso dell’1,04%.

Le peggiori performance, invece, si registrano su Mediaset, che ottiene un -3,57%. In caduta libera Yoox, che affonda del 2,11%. Spicca la prestazione negativa di UnipolSai, che scende dell’1,14%. Unipol scende dell’1,09%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Aeroporto di Bologna (+1,33%), Amplifon (+1,22%), Banca Ifis (+1,10%) e Maire Tecnimont (+0,82%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Geox, che ottiene un -2,18%. Calo deciso per Credem, che segna un -1,86%. Sotto pressione Banca Generali, con un forte ribasso dell’1,64%. Soffre Save, che evidenzia una perdita dell’1,55%.

Borse europee negative. Piazza Affari stabile