Borse europee negative. Piazza Affari stabile

(Teleborsa) – Bilancio negativo per le principali borse europee, mentre la borsa di Milano riesce a schivare le vendite ed a scambiare sulla linea di parità grazie alla tenuta del comparto bancario dopo che Standard and Poor’s ha confermato il rating sull’Italia.

L’attenzione degli investitori concentrata sulla riunione del FOMC, il braccio operativo della Federal Reserve, in calendario questa settimana, da cui potranno emergere indicazioni sull’andamento della politica monetaria statunitense.

Sul mercato Forex, poco mosso l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,115. Lieve calo dell’oro, che scende a 1.280,3 dollari l’oncia. Prevale la cautela sul mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che continua la seduta con un leggero calo dello 0,36%.

Invariato lo spread, che si posiziona a +258 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,58%.

Tra i listini europei Francoforte, segna un modesto ribasso dello 0,24%. Poco mosso Londra -0,08%. Giornata fiacca per Parigi, che segna un calo dello 0,20%. Piazza Affari continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,13% sul FTSE MIB.

Buona la performance a Milano dei comparti bancario (+1,51%), costruzioni (+0,88%) e immobiliare (+0,53%). Nel listino, i settori materie prime (-1,20%), alimentare (-1,13%) e petrolio (-1,09%) sono tra i più venduti.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Banco BPM (+2,82%), UBI Banca (+2,81%), Intesa Sanpaolo (+1,88%) e Unicredit (+1,69%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Juventus, che ottiene -1,87%.

Vendite anche su Tenaris, che soffre un calo dell’1,20% e Snam, che registra un ribasso dell’1,19%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Banca MPS (+3,81%), Fincantieri (+3,19%), Salini Impregilo (+2,00%) e Zignago Vetro (+1,35%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Banca Ifis, che prosegue le contrattazioni a -2,34%.

Borse europee negative. Piazza Affari stabile