Borse europee in rosso. Piazza Affari rimane in coda

(Teleborsa) – Archiviano la giornata in rosso le principali borse europee orfane oggi della guida di Francoforte rimasta chiusa per festeggiare il “Whit Monday” il giorno dopo della Pentecoste. Piazza Affari si posiziona in fondo agli Eurolistini.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,24%. L’Oro è sostanzialmente stabile su 1.280 dollari l’oncia, rimanendo sulla cresta dell’onda, dopo aver toccato i massimi delle ultime sei settimane, dopo che l’Arabia Saudita, l’Egitto gli Emirati Arabi Uniti e il Bahrein hanno deciso di rompere i rapporti con il Qatar.
Vendite diffuse sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua la giornata a 47,11 dollari per barile.

Tra le principali Borse europee dimessa Londra, con un calo frazionale dello 0,29% . In calo  Parigi, che mostra un ribasso dello 0,66%. A Piazza Affari, il FTSE MIB è in calo (-0,99%).

 
Tra le Blue Chip di Milano, le peggiori performance si sono registrate su Mediaset -3,51% nonostante Goldman Sachs abbia alzato il target price.

Tra le banche, pesante Banco BPM che segna una discesa del 2,73%

Seduta drammatica per Recordati che crolla del 3,14%.

Petroliferi per tutta la giornata in difficoltà. Sui titoli ha cui pesato il caso Doha. Tra i peggiori, sensibili perdite per Saipem, in calo del 2,18%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Maire Tecnimont (+6,47%) festeggia l’accordo con la russa Gazprom. I più forti ribassi, invece, si verificano su Juventus Fc, che archivia la seduta con -11,59%, dopo la sconfitta con il Real Madrid nella finale di Champions.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee in rosso. Piazza Affari rimane in coda