Borse europee in rosso. Maglia nera a Piazza Affari

(Teleborsa) – Giornata complessivamente negativa per le borse di Eurolandia, che scambiano con il segno meno, zavorrate da Piazza Affari che fa decisamente peggio degli altri mercati europei.

Lieve calo dell’Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,188. Seduta in frazionale ribasso per l’oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,25%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) in calo (-1,22%) si attesta su 69,87 dollari per barile in attesa della decisione degli Stati Uniti sul programma nucleare dell’Iran.

Torna a galoppare lo spread, che si posiziona a 131 punti base, con un forte incremento di 9 punti base sullo stallo nella formazione di un nuovo Governo in Italia, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento dell’1,85%. 

Tra i mercati del Vecchio Continente sostanzialmente debole Francoforte, che registra una flessione dello 0,46%, senza spunti Londra, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi, si muove sotto la parità Parigi, evidenziando un decremento dello 0,43%.

Pioggia di vendite sul listino milanese, che scambia con una pesante flessione del 2,23%.

A Piazza Affari non si salva alcun comparto. Tra i peggiori della lista Banche (-2,85%), Utility (-2,61%) e Materie prime (-2,41%).

Al top tra le azioni più importanti di Milano, segna un buon incremento Moncler, che riporta un +1,25% rispetto al precedente. Le peggiori performance, invece, si registrano su BPER -5,40%. In apnea Italgas, che arretra del 4,50% dopo i conti. Tonfo di Banco BPM, che mostra una caduta del 4,44%. Lettera su UBI Banca, che registra un importante calo del 4,16%. TIM retrocede dell’1,96% dopo la conferma di Genish come Amministratore Delegato. Fulvio Conti è il nuovo Presidente.

Unica maglia rosa tra i titoli del FTSE MidCap, FILA raggiunge un +4,56% sulla notizia dell’acquisizione di Pacon. Le più forti vendite, invece, si manifestano su Technogym, che prosegue le contrattazioni con un -5,96% dopo la bocciatura di Kepler Cheuvreux. Affonda Credito Valtellinese, con un ribasso del 4,14%. Crolla Maire Tecnimont, con una flessione del 4,13%. Vendite a piene mani su Banca Ifis, che soffre un decremento del 4,04%.

Borse europee in rosso. Maglia nera a Piazza Affari