Borse europee in rimonta. Milano e Londra guidano rialzi

(Teleborsa) – Milano e Londra a metà giornata guidano ancora i rialzi in Europa, mentre i mercati sembrano aver ben digerito i dati del PIL britannico e dell’inflazione italiana. Segnali di recupero sono arrivati invece dalla produzione dell’Eurozona.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,176. Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +141 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,96%.

Tra i mercati del Vecchio Continente Francoforte è pressoché stabile (+0,06%), Londra avanza dell’1,23%, mentre Parigi riflette un moderato aumento dello 0,43%. Segno più per il listino italiano, con il FTSE MIB in aumento dello 0,80%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo ancora i bancari, sulle speculazioni relative a possibili aggregazioni: BPER (+2,44%), Unicredit (+1,93%) e Intesa Sanpaolo (+1,78%).

Bene anche ENI (+1,71%).

La peggiore è Fineco, che prosegue le contrattazioni a -1,35% a causa di realizzi.

Sottotono Interpump che mostra una limatura dello 0,74%.

Deludente CNH Industrial, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Amplifon, che mostra un piccolo decremento dello 0,64%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Mediaset (+3,48%), Ferragamo (+2,64%), Autogrill (+2,47%) e MARR (+2,24%).

Fra i peggiori Tinexta, che continua la seduta con -2,17%.

Soffre Technogym, che evidenzia una perdita dell’1,79%.

Preda dei venditori Saras, con un decremento dell’1,67%.

Si concentrano le vendite su Enav, che soffre un calo dell’1,22%.

(Foto: © Luca Ponti | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee in rimonta. Milano e Londra guidano rialzi