Borse europee in rialzo. Milano inclusa

(Teleborsa) – Chiudono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia, seguendo la buona performance di Wall Street mentre continua a regnare l’incertezza sull’esito del voto americano. Le indicazioni più recenti sullo spoglio delle elezioni presidenziali sembrano indicare un allargamento del vantaggio del democratico Joe Biden in alcuni Stati chiave.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,171. Seduta in frazionale ribasso per l’oro, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,43%. Pioggia di acquisti sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno del 2,26%.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +130 punti base, mostrando un piccolo calo di 1 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,66%.

Tra i listini europei acquisti a piene mani su Francoforte, che vanta un incremento dell’1,95%, effervescente Londra, con un progresso dell’1,67%, e incandescente Parigi, che vanta un incisivo incremento del 2,44%. Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo dell’1,96%, proseguendo la serie positiva iniziata venerdì scorso; sulla stessa linea, avanza con forza il FTSE Italia All-Share, che continua gli scambi a 21.033 punti.

Sanitario (+2,83%), bancario (+2,63%) e tecnologia (+2,15%) in buona luce sul listino milanese.

Il settore costruzioni, con il suo -1,53%, si attesta come peggiore del mercato.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Nexi (+6,66%), DiaSorin (+3,79%), Intesa Sanpaolo (+3,71%) e Italgas (+3,59%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Pirelli, che continua la seduta con -4,01%.

Sessione nera per Buzzi Unicem, che lascia sul tappeto una perdita del 2,58%.

In rosso Saipem, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,37%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Garofalo Health Care (+4,83%), Acea (+3,60%), ERG (+3,51%) e doValue (+3,44%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Carel Industries, che prosegue le contrattazioni a -3,59%.

In caduta libera Datalogic, che affonda del 3,05%.

Pesante B.F, che segna una discesa di ben -2,97 punti percentuali.

Spicca la prestazione negativa di Piaggio, che scende dell’1,87%.

(Foto: © Federico Rostagno | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee in rialzo. Milano inclusa