Borse europee in rally puntano su ripresa e vaccini

(Teleborsa) – Il bilancio è positivo per i listini azionari europei. Giornata rialzista anche per Piazza Affari, mentre sul mercato USA, prevalgono le vendite per l’S&P-500. Gli investitori hanno intrapreso un atteggiamento ottimista, nel giorno in cui il Fondo monetario internazionale ha annunciato che alzerà le stime sull’economia mondialeper il 2021 e il 2022.

Sul mercato valutario, l’Euro / Dollaro USA, scambia con un calo dello 0,36%. Si abbattono le vendite sull’oro, che scambia a 1.684 dollari l’oncia, in forte calo dell’1,63%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) perde l’1,36% e continua a trattare a 60,72 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a +96 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,68%.

Tra i listini europei andamento positivo per Francoforte, che avanza di un discreto +1,29%, piccoli passi in avanti per Londra, che segna un incremento marginale dello 0,53%. Ben comprata Parigi, che segna un forte rialzo dell’1,21%. A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dello 0,88%, a 24.636 punti, proseguendo la serie positiva iniziata mercoledì scorso; sulla stessa linea, in rialzo il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 26.847 punti.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti utility (+2,43%), media (+1,95%) e tecnologia (+1,37%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti telecomunicazioni (-4,77%), bancario (-2,02%) e servizi finanziari (-2,02%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in evidenza CNH Industrial, che mostra un forte incremento del 4,34%.

Svetta Pirelli che segna un importante progresso del 3,31%.

Vola Leonardo, con una marcata risalita del 3,08%.

Brilla Unipol, con un forte incremento (+3,05%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Hera, che prosegue le contrattazioni a -1,44%.

Soffre Terna, che evidenzia una perdita dell’1,25%.

Piccola perdita per Enel, che scambia con un -0,87%.

Tentenna Italgas, che cede lo 0,71%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Biesse (+6,47%), Banca Popolare di Sondrio (+4,03%), SOL (+3,16%) e Autogrill (+2,55%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Sesa, che ottiene -3,44%.

Pessima performance per Esprinet, che registra un ribasso del 3,06%.

Sessione nera per GVS, che lascia sul tappeto una perdita del 2,38%.

In caduta libera Astaldi, che affonda del 2,14%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee in rally puntano su ripresa e vaccini