Borse europee in rally. Milano si allinea

(Teleborsa) – Il bilancio è positivo per i listini azionari europei e per Piazza Affari, grazie al rinnovato ottimismo sulla campagna vaccinale ed in attesa delle trimestrali delle big USA, Amazon e Alphabet. Segnali positivi giungono anche dai future statunitensi che anticipano una partenza tonica per la borsa di Wall Street, dove restano accesi i riflettori sul titolo Gamestop e sull’argento colpiti oggi entrambi dalle vendite dopo la nuova fiammata della vigilia complice la “retail mania”.

Sul mercato valutario, prevale la cautela sull’Euro / Dollaro USA, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,22%. Giornata negativa per l’oro, che continua la seduta a 1.844,9 dollari l’oncia, in calo dello 0,83%. Giornata di forti guadagni per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in rialzo del 2,52%.

Invariato lo spread, che si posiziona a +112 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,63%.

Tra le principali Borse europee si muove in territorio positivo Francoforte, mostrando un incremento dell’1,16%, Londra avanza dello 0,45%, e ottima performance per Parigi, che registra un progresso dell’1,63%. A Piazza Affari, il FTSE MIB continua la giornata con un aumento dello 0,80%, a 22.001 punti; sulla stessa linea, giornata di guadagni per il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 23.989 punti.


In luce sul listino milanese i comparti alimentare (+2,02%), servizi finanziari (+1,52%) e beni industriali (+1,52%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, exploit di CNH Industrial, che mostra un rialzo del 4,76%.

Su di giri Exor (+2,79%).

Acquisti a piene mani su Saipem, che vanta un incremento del 2,63%.

Effervescente Tenaris, con un progresso del 2,62%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su DiaSorin, che continua la seduta con -1,39%.

Vendite su Ferrari, che registra un ribasso dell’1,02%.

Giornata fiacca per Terna, che segna un calo dello 0,66%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Datalogic (+6,05%), Fincantieri (+3,93%), Biesse (+3,70%) e Sesa (+3,65%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Sanlorenzo, che continua la seduta con -3,05%.

Seduta negativa per Falck Renewables, che mostra una perdita dell’1,50%.

Sotto pressione ERG, che accusa un calo dell’1,34%.

Piccola perdita per Mediaset, che scambia con un -0,83%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee in rally. Milano si allinea