Borse europee in netto calo. Piazza Affari chiude con flessione del 2,03%

(Teleborsa) – Giornata negativa per le borse di Eurolandia, che scambiano con il segno meno, assieme a Piazza Affari che si rivela la peggiore. I mercati oggi hanno scontato l’escalation di contagi di Covid in Europa e le incertezze per le ripercussioni economiche. Nel frattempo sulla piazza americana l’S&P-500 si muove a cavallo della parità con un ribasso dello 0,08%.

Balza in alto lo spread, posizionandosi a +136 punti base, con un incremento di 4 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari allo 0,59%.

Nello scenario borsistico europeo debole Francoforte, che mostra un piccolo decremento dello 1,41%, sotto pressione Londra, che accusa un calo dell’1,91%, e scivola Parigi, con un netto svantaggio dello 1,53%.

Giornata “no” per la Borsa italiana, in flessione dell’2,03% sul FTSE MIB a 19.085,95 punti;

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari vi sono solo tre titoli positivi, Unipol (+1,20) DiaSorin (+1,99%) Buzzi Unicem (+0,92)

Le più forti vendite, invece, si manifestano su BPER, che prosegue le contrattazioni a -6,38%.

In rosso Saipem, che evidenzia un deciso ribasso del 5,26%.

In caduta gli industriali come Pirelli (-4,06)% e Leonardo (-4,77).

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Ferragamo (+8.73%), Juventus (+4,60%), Anima Holding (+2,22%) e Banca MPS (+2,08%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Falck Renewables, che continua la seduta con -3,89%.

Pesante Autogrill che segna una discesa di ben -3,82 punti percentuali.

Seduta drammatica per Tinexta, che crolla del 3,41%.

Sensibili perdite per DoValue, in calo del 3,37%.

(Foto: © Simona Flamigni | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee in netto calo. Piazza Affari chiude con flessione del 2,...