Borse europee in frazionale rialzo. Piazza Affari al palo

(Teleborsa) –

Si chiude con un frazionale rialzo più la giornata delle borse del Vecchio Continente. Resta indietro invece la Piazza di Milano che rimane ai nastri di partenza. Dall’altra parte dell’oceano, il bilancio è finora positivo per la borsa americana, dove lo S&P-500 vanta un progresso dello 0,23%.

Mentre il Governo britannico di Theresa May rimane sempre più in bilico per la questione Brexit, dal fronte macro, lo Zew tedesco scivola ai minimi da agosto 2012.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,173. Prevale la cautela sull’oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,33%. Seduta in lieve rialzo per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che avanza a 74,01 dollari per barile.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a 235 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,67%.

Nello scenario borsistico europeo bilancio positivo per Francoforte che vanta un progresso dello 0,53%. Rimane sulla parità Londra che si ferma a +0,05%. Sostanzialmente tonica Parigi che registra una plusvalenza dello 0,67%.

A Milano, il FTSE MIB è sostanzialmente stabile e sale dello 0,11%. Sulla stessa linea incolore il FTSE Italia All-Share che chiude la seduta con un rialzo dello 0,05%.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in evidenza Ferragamo che mostra un incremento del 3,02%, grazie alla promozione di Jefferies a hold da underperform. Svetta Brembo che segna un progresso del 2,66%. Vola CNH Industrial con una risalita del 2,33%. Brilla Recordati con un forte incremento (+2,48%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Telecom Italia che chiude le contrattazioni a -2,48%, dopo la bocciatura di UBS. Tonfo di BPER che mostra una caduta dell’1,94%. In calo UBI Banca, con un decremento dell’1,47%. Venduta anche Intesa Sanpaolo, che soffre un calo dell’1,60%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Fincantieri (+7,34%), Juventus (+5,77%). Cristiano Ronaldo indosserà la maglia bianconera, come ufficializzato dal Real Madrid. Biesse (+2,12%) e Tod’s (+1,51%).  Le peggiori performance, invece, si registrano su Amplifon, che ottiene -2,75%. Lettera su Rai Way, che registra un importante calo del 2,03%. Affonda Credito Valtellinese, con un ribasso del 2,13%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee in frazionale rialzo. Piazza Affari al palo