Borse europee giù. Bene invece Piazza Affari

(Teleborsa) – In un panorama europeo negativo, si registra una performance rialzista di Piazza Affari, che conquista la maglia rosa in Eurolandia. Sulla borsa Newyorkese, si muove vicino alla parità l’S&P-500.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,115. L’Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a +0,02%. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dell’1,23%, a 60,95 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a +146 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta all’1,16%.

Nello scenario borsistico europeo si concentrano le vendite su Francoforte, che soffre un calo dello 0,89%, piatta Londra, che tiene la parità, e giornata fiacca per Parigi, che segna un calo dello 0,39%.

Il listino milanese mostra un timido guadagno, con il FTSE MIB che mette a segno un +0,45%; sulla stessa linea, piccolo scatto in avanti per il FTSE Italia All-Share, che arriva a 25.783 punti. Guadagni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (+0,26%); sulla parità il FTSE Italia Star (-0,05%).

Si distinguono a Piazza Affari i settori chimico (+2,21%), utility (+1,10%) e automotive (+0,86%).

Tra i peggiori della lista del listino azionario italiano, in maggior calo i comparti immobiliare (-0,94%), materie prime (-0,60%) e tecnologia (-0,60%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, effervescente Atlantia, con un progresso del 2,61%.

Incandescente Italgas, che vanta un incisivo incremento del 2,33%.

In luce Recordati, con un ampio progresso dell’1,83%.

Andamento positivo per Terna, che avanza di un discreto +1,53%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Nexi -3,45%.

Vendite su Fineco, che registra un ribasso dell’1,79%.

Seduta negativa per Pirelli, che mostra una perdita dell’1,05%.

Piccola perdita per UBI Banca, che scambia con un -0,98%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, OVS (+2,80%), Sias (+2,62%), SOL (+2,59%) e Danieli (+2,40%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su FILA, che ottiene -2,50%.

Sotto pressione Reply, che accusa un calo dell’1,30%.

Scivola doValue, con un netto svantaggio dell’1,28%.

In rosso Datalogic, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,14%.

(Foto: © Luca Ponti | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee giù. Bene invece Piazza Affari