Borse europee euforiche con Milano in testa

(Teleborsa) – In Europa si scatenano gli acquisti, cosi come a Piazza Affari che mostra un’ottima performance in avvio dopo il finale al rialzo di Wall Street di ieri. In bella mostra anche le borse asiatiche spinte dalla debolezza dello yen ma soprattutto dai dati positivi sull’export della Cina. 

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti, in Unione Europea verrà distribuito il dato sulla produzione industriale, che secondo le stime sarà di -0,7%. Nel pomeriggio, invece, verranno annunciate le vendite al dettaglio degli Stati Uniti (0,1% nelle stime degli esperti).

L’Euro / Dollaro USA mostra un calo dello 0,28% mentre il petrolio (Light Sweet Crude Oil) cede il 2,11% a 41,28 dollari per barile in attesa del vertice a Doha del 17 aprile.

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 121 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,36%.

Tra le principali Borse europee, su di giri Francoforte (+1,66%), denaro su Londra, che registra un rialzo dello 0,97%, acquisti a piene mani su Parigi, che vanta un incremento dell’1,55%.

Brilla anche Milano, con il FTSE MIB in vantaggio dell’1,83% a 17.764 punti, sul rimbalzo dei bancari dopo le rassicurazioni di Padoan e Rossi. 

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, effervescente Banca Mps, con un progresso del 5,36%. Incandescente il Banco Popolare, che vanta un incisivo incremento del 4,79%. In primo piano Banca Popolare di Milano, che mostra un forte aumento del 4,48%. Decolla UBI Banca, con un importante progresso del 4,22%.

Borse europee euforiche con Milano in testa