Borse europee e Piazza Affari congelate in attesa del Job Report

(Teleborsa) – Piazza Affari conferma un modesto incremento a metà giornata, al pari delle principali Borse Europee, mentre i Future USA offrono pochi segnali, in attesa della pubblicazione del Job Report.

Per il rapporto sul mercato del lavoro americano le attese sono positive e dovrebbe far emergere una crescita degli occupati di 190 mila unità ed un tasso di disoccupazione al 5%. Tuttavia, i dati sulla disoccupazione ed i licenziamenti pubblicati ieri non si sono rivelati molto positivi. 

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,119. Lieve peggioramento dello spread, che sale a 122 punti base, con un aumento di 1 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,52%.

Tra i mercati del Vecchio Continente, ferma Francoforte, che segna un quasi nulla di fatto, resistente Londra, che segna un piccolo aumento dello 0,48%, mentre Parigi avanza dello 0,55%. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza dello 0,12%. 

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, brilla Cnh Industrial, con un forte incremento (+6,65%).

Volano le banche dopo il sell-off dell’ultimo periodo: UBI Banca mostra una marcata risalita del 6,93%, Banca Popolare dell’Emilia Romagna registra un progresso del 5,65% e Banca Mps mostra un rialzo del 5,18%.

La peggiore performance resta quella di Saipem, che lascia sul terreno il 4,82%, nell’ultimo giorno di trattazione dei diritti sull’aumento di capitale. 

Lettera anche su Finmeccanica, che registra un importante calo del 4,79%, ed A2A, che evidenzia un ribasso del 2,44%.

Veste di rosso Moncler, con una flessione del 2,39%.

Borse europee e Piazza Affari congelate in attesa del Job Report