Borse europee deboli a metà giornata. A Milano corre TIM

(Teleborsa) – Le Borse europee si confermano deboli a metà seduta in scia ai rinnovati timori per una guerra commerciale alla luce della volontà degli Stati Uniti di imporre altri dazi sui prodotti cinesi.

Da rilevare inoltre una certa cautela in vista del Job Report statunitense che potrebbe fornire indicazioni sulle prossime mosse di politica monetaria della Federal Reserve.

Aumenta di poco lo spread, che si porta a 128 punti base, con un lieve rialzo di 2 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,80%. Ieri il primo round di consultazioni per la formazione del Governo si è chiuso con un nulla di fatto.

Sul valutario l’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,224. Tra le commodities l’oro arretra dello 0,63%, il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) cede lo 0,55%.

Tra i listini europee 
Francoforte evidenziando un decremento dello 0,55%, Londra dello 0,23%, Parigi dello 0,44%.

A Milano, il FTSE MIB lima invece lo 0,16%; sulla stessa linea, si muove poco sotto la parità il FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 25.203 punti. Poco sopra la parità il FTSE Italia Mid Cap (+0,28%); senza direzione il FTSE Italia Star (+0,01%).

Telecom Italia si conferma best performer del FTSE Mib all’indomani della decisione di CDP di investire nella società.

Bilancio decisamente positivo per UBI Banca nel giorno dell’Assemblea. L’AD Massiah ha dichiarato che i risultati del 2018 saranno “nettamente migliori” del 2017.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Prysmian, che lascia sul parterre il 3,02%.

Pesante CNH Industrial su prese di profitto e in un comparto, quello automotive, in forte calo a livello europeo sui timori per una guerra commerciale.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap balza Credito Valtellinese (+3,25%), che oggi ha annunciato la cessione di crediti deteriorati. Bene Danieli (+2,77%) e Diasorin (+2,49%). Quest’ultima ha annunciato ieri il via libera della FDA ad un nuovo test.

Le peggiori performance, invece, si registrano su IGD, che ottiene -1,91%, e Interpump, che mostra una perdita dell’1,58%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee deboli a metà giornata. A Milano corre TIM