Borse europee caute. In focus Fed e BCE

(Teleborsa) – Partenza prudente per le principali borse europee, con gli investitori in attesa di possibili indicazioni dall’intervento del presidente BCE, Mario Draghi in occasione della conferenza sulle riforme strutturali della banca centrale europea. Attesa, in serata, inoltre, la Federal Reserve che pubblicherà il Beige Book, il report sullo stato di salute della prima economia mondiale.

L’Euro / Dollaro USA continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,08%. Tra gli appuntamenti macro, sono attesi i dati sul mercato del lavoro in Gran Bretagna. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.283,2 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) archivia la giornata con guadagno frazionale dello 0,39%.

Invariato lo spread, che si posiziona a 163 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta all’1,99%.

Nello scenario borsistico europeo senza spunti Francoforte, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Resistente Londra, che segna un piccolo aumento dello 0,27%. Ferma Parigi, che segna un quasi nulla di fatto. Poco mosso il listino milanese, con il FTSE MIB che si attesta sui valori della vigilia a 22.333 punti. 

Alimentare (+0,43%) e Costruzioni (+0,43%) in buona luce sul listino milanese. Tra i più negativi della lista di Milano, troviamo i comparti Chimico (-1,53%) e Vendite al dettaglio (-0,57%).

Al top tra le azioni più importanti di Milano, segna un buon incremento Enel, che riporta un +0,58% rispetto al precedente.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Yoox, che continua la seduta con -0,75%.

In frazionale calo Fiat Chrysler, che chiude con un -0,61%.

Tentenna Mediaset, che cede lo 0,51%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Salini Impregilo (+1,99%), doBank (+1,79%), Reply (+0,83%) e Hera (+0,80%). I più forti ribassi, invece, si verificano su Vittoria Assicurazioni, che continua la seduta con -1,78%.

Borse europee caute. In focus Fed e BCE
Borse europee caute. In focus Fed e BCE