Borse europee attorno alla parità

(Teleborsa) – Seduta cauta per le Borse europee, dopo il nulla di fatto della Fed sui tassi e sulle rinnovate tensioni per le Presidenziali USA.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,111. Sostanzialmente stabile l’oro a quota 1.297,4 dollari l’oncia. Lieve aumento per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un rialzo dello 0,37%.

Avanza di poco lo spread, che si porta a 155 punti base, evidenziando un aumento di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all’1,69%.

Tra gli indici di Eurolandia tentenna Francoforte, con un modesto ribasso dello 0,20%, nulla di fatto per Londra, che passa di mano sulla parità, incolore Parigi, che non registra variazioni significative rispetto alla seduta precedente.

Sostanzialmente stabile Piazza Affari, che continua la sessione sui livelli della vigilia, con il FTSE MIB che si ferma a 16.448 punti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, buona performance per Banca MPS, che cresce dell’1,36% dopo il tonfo della vigilia. Sostenuta Banca Popolare di Milano, con un discreto guadagno dell’1,08%. Piccoli passi in avanti per Unicredit, che segna un incremento marginale dello 0,85%. Giornata moderatamente positiva per Banco Popolare, che sale di un frazionale +0,83%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su ENI, che accusa una flessione dell’1,25%. Discesa modesta per Cnh Industrial, che cede un piccolo -0,99%. Pensosa Brembo, con un calo frazionale dello 0,73%. Tentenna Enel, con un modesto ribasso dello 0,68%.

Sul listino completo bene Edison +1,37% dopo aver dimezzato le perdite nei nove mesi. In bella mostra anche Maire Tecnimont +2,69% grazie a nuove commesse.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti, i mercati sono in attesa del Tasso disoccupazione dell’Unione Europea (il precedente era 10,1%), previsto stamattina dopo le 11:00, che secondo le stime sarà del 10%.

Si attende dagli Stati Uniti la diffusione del PMI servizi e l’ISM non manifatturiero.

In calendario alle ore 13:00 la decisione di politica monetaria della Bank of England.

Borse europee attorno alla parità