Borse europee al palo. Piazza Affari si allinea al trend

(Teleborsa) – Prosegue debole Piazza Affari, mentre fanno peggio gli altri mercati europei, sul riemergere di timori per una seconda ondata di contagi di Covid-19. In primo piano i colloqui Governo-sindacati, mentre sono in corso gli Stati Generali a Villa Panphili. Focus anche sul vertice UK-UE per la Brexit.

L’Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,126. Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +183 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,37%.

Tra le principali Borse europee in rosso Francoforte, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,24%, spicca la prestazione negativa di Londra, che scende dell’1,13%, e Parigi scende dell’1,20%. A Piazza Affari, il FTSE MIB è in calo (-0,82%) a 18.733 punti.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, svetta Banca Generali che segna un importante progresso del 2,37%.

Vola Nexi, con una marcata risalita del 2,22%.

Andamento positivo per Recordati, che avanza di un discreto +1,75%.

Ben comprata Amplifon, che segna un forte rialzo dell’1,56%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Azimut, che continua la seduta con -3,07%.

Calo deciso per CNH Industrial, che segna un -2,14%.

Sotto pressione ENI, con un forte ribasso del 2,12%.

Soffre Banca Mediolanum, che evidenzia una perdita dell’1,99%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, FILA (+2,03%), Rai Way (+1,63%) e Acea (+1,58%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mutuionline, che prosegue le contrattazioni a -3,82%.

Sensibili perdite per Brunello Cucinelli, in calo del 3,23%.

In apnea Autogrill, che arretra del 3,21%.

Tonfo di Zignago Vetro, che mostra una caduta del 2,30%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse europee al palo. Piazza Affari si allinea al trend