Borse europee a prova di rimbalzo

(Teleborsa) – Tentano il rimbalzo i principali mercati di Eurolandia e Piazza Affari, dopo la debacle della vigilia. ed in scia alla rimonta dell’Asia. A sostenere la performance contribuisce infatti la decisione di Pechino di rimuovere i limiti al trading.

Giornata ricca di spujnmti sul fronte macroeconomico, anche se sono arrivate cattive notizie: in Germania hanno frenato sia la produzione che il commercio estero, mentre in Francia la produzione è risultata sotto le attese. 

Sessione debole per sull’Euro / Dollaro USA, che scambia con un calo dello 0,35%. Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a 101 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,55%.

Tra i mercati del Vecchio Continente, resistente Francoforte, che segna un piccolo aumento dello 0,59%, Londra avanza dello 0,66%, si muove in modesto rialzo Parigi, evidenziando un incremento dello 0,33%. In scia la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,45%.

Tra i best performers di Milano, si distinguono i titoli del lusso, che avevano sofferto particolarmente della loro esposiziopne nei mercati Emergenti. Luxottica guadagna l’1,93% e Moncler l’1,71%.

Fra le banche si riscatta Banca Mps (+1,89%).

La peggiore performance è quella di Ferrari, che segna un calo dell’1,55%.

In rosso STMicroelectronics, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,20%.

Fiacca Tenaris, che mostra un piccolo decremento dello 0,88%.

Discesa modesta per Terna, che cede un piccolo -0,85%.

Borse europee a prova di rimbalzo