Borse cinesi in rialzo. Tokyo chiusa

(Teleborsa) – Prima seduta del nuovo anno in rialzo per l’azionario cinese grazie al dato sull’indice PMI manifatturiero che si conferma sopra la soglia dei 50 punti, linea di demarcazione tra fase di contrazione e di espansione dell’attività economica. L’ultima sessione del 2019 si era chiusa positiva, per le piazze cinesi, complice l’annuncio della firma a gennaio dell’accordo sui dazi tra USA e Cina.

La borsa di Tokyo è rimasta chiusa per la festività di Capodanno. Tra le borse cinesi, Shanghai balza dell’1,12% e Shenzhen dell’1,95%. Taiwan sale dello 0,86% mentre Seul cede l’1,02%.

Fra le poche borse che chiuderanno più tardi la seduta, Kuala Lumpur guadagna lo 0,42% e Mumbay lo 0,64%, seguita da Hong Kong +1,15% e Sidney +0,11%. Toniche anche Singapore +0,75% e Bangkok +1,13%. Si muove in controtrend Jakarta che arretra dello 0,46%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse cinesi in rialzo. Tokyo chiusa