Borse caute a due giorni dal referendum inglese. Piazza Affari senza direzione

(Teleborsa) – Dopo due giornate positive si spegne l’euforia sui mercati di Eurolandia, che avviano le contrattazioni odierne a cavallo dlela parità, assieme a Piazza Affari. A due giorni dal referendum sulla Brexit, la cautela è quasi un obbligo ed ha reso più prudenti anche i mercati asiatici. 

A livello macro, sono in agenda questa mattina i dati sugli ordini e il fatturato in Spagna, ma l’attenzione è puntata soprattutto sull’indice ZEW tedesco. Nessun dato macro in USA 

L’Euro / Dollaro USA mostra un moderato rialzo dello 0,28%, mentre l’Oro continua a scivolare, con un calo dello 0,47%. 

Sulla parità lo spread, che rimane a quota 138 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona all’1,45%.

Tra le principali Borse europee, ferma Francoforte, che resta incollata sui livelli della vigilia, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,40%, cauta Parigi, che passa di mano sulla parità. Sostanzialmente stabile Piazza Affari, che apre la sessione sui livelli della vigilia, con il FTSE MIB che si ferma a 17.335 punti.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, buoni spunti su UnipolSai, che mostra un ampio vantaggio dell’1,21%.

Buona performance per Saipem, che cresce dell’1,08%.

Seduta senza slancio per UBI Banca, che riflette un moderato aumento dello 0,77%.

Fra i peggiori si segnala Cnh Industrial, che avvia la seduta con un calo del 3,11%. La società ha annunciato il rinnovo di una linea di credito revolving per 1,75 miliardi.

Sotto pressione Banca MPS, con un forte ribasso dell’1,95%.

Soffre Mediaset, che evidenzia una perdita dell’1,64%.

Calo deciso per Luxottica, che segna un -1,36%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Borse caute a due giorni dal referendum inglese. Piazza Affari senza d...